Catania centro storico: cosa vedere

Home / arte&cultura / Catania centro storico: cosa vedere

Visita a Catania centro storico: cosa non potete assolutamente perdervi di questa città

Duomo di Catania
Duomo di Catania

Se non avete ancora fatto visita a Catania Centro storico, dovete sapere che Catania è una delle province del territorio siciliano che merita  tour degno di nota per ammirare tutte le meraviglie che ospita. Il Barocco di Catania centro storico è stato dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità nel 2002, insieme a sette comuni della Val di Noto (Caltagirone, Militello in Val di Catania, Modica, Noto, Palazzolo Acreide, Ragusa e Scicli). Sono davvero tante le bellezze artistiche, monumentali e paesaggistiche da non perdere in questa città, andrebbe scrutata in ogni suo angolo per coglierne tutto lo splendore. Ma vi proponiamo in breve un itinerario che includa le tappe più significative, da seguire durante la vostra visita a Catania.

 

Catania centro storico: breve itinerario

 

Nel cuore di Catania centro storico potete ammirare la bellezza di piazza Duomo, la quale ospita al centro la meravigliosa Fontana dell’Elefante detto comunemente “u Liotru“, il cui fascino custodisce una misteriosa legenda. Il nome “Liotru” ha origine dalla deformazione del nome del protagonista della legenda, il mago Eliodoro, vissuto a Catania nel VIII secolo d. C. Si dice che questi sfidò il Cristianesimo con le sue magie e usava un elefante come destriero che poi trasformò in pietra lavica. In Piazza Duomo potete ammirare anche la Cattedrale di S. Agata costruita nel 1094 per volere del Re normanno Ruggero; lì dove fu costruita la Cattedrale, sorgevano le terme romane Achilliane. La sua facciata è opera dell’architetto Giambattista Vaccarini.

Catania centro storico: Anfiteatro Romano P.zza Stesicoro
Catania centro storico: Anfiteatro Romano P.zza Stesicoro

Ancora a Catania centro storico, accanto a Piazza Duomo si trova Piazza dell’Università, dove in seguito al disastroso terremoto subito dalla Sicilia nel 1693, venne costruita la prima Università. Salendo da piazza Duomo e arrivando in Via Etnea, la strada dello shopping, troviamo la Chiesa di S. Maria dell’Elemosina che ha preso il nome di Collegiata, anche questa venne ricostruita dopo il terremoto riacquistando tutto il suo splendore in stile barocco.

 

 

 

Proseguendo la camminata per via Etnea di Catania centro storico si giunge a Piazza Stesicoro al centro della quale, ad un livello di circa 10 metri sotto la superficie stradale si sono visibili alcuni resti  dell’anfiteatro Romano. Al lato opposto si trova Corso Sicilia, la strada delle banche e delle assicurazioni realizzata negli anni 50′ , la quale conduce alla stazione centrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.