Invasioni digitali 2014: a caccia di arte e cultura

Home / arte&cultura / Invasioni digitali 2014: a caccia di arte e cultura

Invasioni digitali anche in Sicilia

Invasioni digitali
Invasioni digitali

Invasioni digitali 2014. Progetto davvero innovativo e interessante realizzato con lo scopo di promuovere in modo efficace le bellezze culturali del nostro Paese, Invasioni Digitali è un occasione da non perdere per portare alla luce quei luoghi che raccontano una storia da non dimenticare.

Parola d’ordine per le Invasioni Digitali è social network: grazie ad essi infatti è possibile divulgare immagini e condividerle con amici e non su Facebook, Google Plus, Twitter, Pinterest e molti altri ancora.


Come partecipare a “Invasioni digitali”

Partecipare alle Digital invasions è semplicissimo, basta aderire compilando l’apposito modulo presente sul sito www.invasionidigitali.it, scegliere il luogo, museo, monumento o altro da invadere e in possesso dell’apposito cartellino con il logo di Invasioni Digitali, scattare una foto o registrare un video che poi andrà pubblicato e diffuso sui social network, facendo attenzione ad indicare il tag #invasionidigitali.
Chiunque potrà partecipare all’evento, blogger, appassionati di cultura o semplicemente giovani che vogliono vivere la cultura in un modo del tutto nuovo.
Invasioni Digitali ha avuto inizio nel 2013 e prosegue anche nel 2014 interessando tutta l’Italia dal 23 Aprile al 4 Maggio.

Molte sono già le proposte di Invasioni Digitali per la Sicilia. Si inizia il 25 Aprile con Montalbano Elicona, piccolo borgo dal sapore medievale. La seconda invasione riguarda invece la Villa Romana e il Centro Storico di Patti prevista per il 26 Aprile, giorno in cui è prevista anche la visita al Santuario e all’Area Archeologica di Tindari.
Ultima Invasione Digitale è il Museo Archeologico di Lipari del 27 Aprile.
Le visite sono aperte a tutti e se si ha intenzione di prolungare la visita per più giorni in qusti luoghi pieni di storia è possibile ottenere coupon di sconto presso molte strutture ricettive della zona che aderiscono all’iniziativa.
Che dire? Fotocamere alla mano e buon viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.